UN EPISODIO DI BULLISMO

Un giorno, d’estate, passeggiando nel parco in compagnia di mia nonna vidi un bambino, seduto sul prato, che piangeva. Mi avvicinai incuriosita, gli chiesi il suo nome e perché fosse così triste; il bambino rispose singhiozzando che si chiamava Nico e mi raccontò cosa gli era successo poco prima. Mentre stava giocando a basket con un gruppo di coetanei, conosciuti da poco e per caso, altri ragazzi avevano incominciato ad innervosirsi e a dargli fastidio perché faceva troppi canestri e per questo non si divertivano. La cosa più grave è che, per punizione, gli avevano tolto un bellissimo orologio, a lui molto caro, che gli aveva regalato suo nonno durante una vacanza al mare. Poi finalmente si erano allontanati andando a giocare in un altro campo lì vicino e infastidendo altri bambini che giocavano tranquillamente a pallavolo. Appena Nico ebbe finito il suo racconto, per poter recuperare il suo orologio, andammo insieme a chiedere aiuto a delle persone adulte; ma nel frattempo quei ragazzi si resero conto di essersi cacciati nei pasticci e, per paura, scapparono via dal parco buttando l’orologio dietro una siepe. Per fortuna un signore, seduto su di una panchina, si era accorto di quei “cattivi ragazzi” e seguendoli con lo sguardo aveva osservato l’accaduto; così, poiché aveva visto il punto in cui era caduto l’orologio, si prestò cortesemente a riprenderlo e a riportarlo al suo proprietario. Quel giorno ho assistito ad un episodio di bullismo, comportamento molto frequente tra gli adolescenti: i bulli prendono in giro ragazzi indifesi che non hanno fatto niente di male per meritare questi maltrattamenti. Vorrei tanto che episodi del genere non si verificassero più e che questi ragazzi fossero puniti per il loro comportamento e controllati di più dai propri genitori.

 

Martina Maggi         Scuola Secondaria di I grado “Michelangelo”  Bari       Classe I B

56 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account