Futuro di pace senza violenza

Nella realtà a volte non succede ciò che dovrebbe essere normale come l’accudimento di persone deboli, quali anziani e bambini, perché incresciosi episodi di violenza avvengono. E’ignobile pensare che le persone non vengono rispettate nel loro io, nella loro integrità e fragilità. A mio parere dovrebbero esserci più controlli per poter evitare tutto ciò. I più deboli vanno tutelati in tutti i modi e ad ogni costo. Violenza è ledere l’incolumità di una persona, colpirla nel suo io, togliere la libertà di decidere. La più infame delle azioni, cosa alberga nella mente di coloro che arrivano a fare fatti cosi scellerati? Si è impotenti di fronte a tali eventi, a scuola vengono debellati e denunciati, i cattivi esempi sono la base per capire poi il comportamento giusto da seguire. In tal senso ecco che in mente sovviene la montagna del Purgatorio dantesco, quando gli angeli rappresentano la virtù opposta ai peccati e a Dante ogni angelo cancella passando da una cornice all’altra le sette P. Il rispetto per la persona è la cultura da diffondere poiché creerebbe un serbatoio, un codice rieducativo da divulgare per tutti. Questo sembrerebbe il vero futuro di pace.
Rizzo Graziana Istituto Comprensivo Poggiardo Classe I A Surano

4 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account