Nasce la Comunità Europea

Il “Trattato di Roma”, rappresenta il momento costitutivo della Comunità europea. Il nome fu successivamente cambiato in “trattato  che istituisce la Comunità europea” (TCE). La  caratteristica del rilancio europeo, dopo il fallimento del CED (comunità europea di difesa)  era dovuta al fatto che l’iniziativa proveniva unicamente dall’Europa e non da un input americano. Jean Monnet, politico francese, fu uno dei padri fondatori dell’Unione Europea. Egli intendeva estendere i compiti della comunità europea del carbone e dell’acciaio ad altri settori, di cui i trasporti e le fonti di energia che dovevano creare una nuova comunità sopranazionale per l’energia nucleare. Il progetto di Monnet venne accolto dai partners  europei, eccetto la Gran Bretagna. La partenza del progetto di Monnet, dovette essere rimandata a causa della caduta del governo francese. Un ruolo molto importante però, venne giocato da Beyen, Ministro degli Esteri olandese, che cercava di ottenere una vera integrazione economica generale che, portasse ad una effettiva unione economica. Dal 1 al 3 giugno 1955, ebbe luogo la Conferenza di Messina, nel corso della quale venne deciso che si sarebbero create due istituzioni : 1) Comunità europea dell’energia atomica destinata a gestire l’integrazione nel settore dell’energia nucleare 2) Comunità economica europea destinata a gestire l’integrazione economica. Tuttavia   non si chiarirono i poteri da assegnare a queste istituzioni. La conferenza di Messina, si concluse con una sorta di compromesso, dal momento che non  si era trovato un accordo. La Gran Bretagna, richiese di condizionare i lavori a un clausola di compatibilità con l’OECE (Organizzazione per la Cooperazione Economica Europea) . Al rifiuto, la Gran Bretagna iniziò a raggruppare altri stati nell’ AELS, Associazione europea di libero scambio. I negoziati procedettero senza troppi problemi e portarono ai trattati di Roma del 25 marzo 1957, si decise che: EURATOM ( o CEEA, comunità europea per l’energia atomica) appariva un  campo di collaborazione più agevole e quello che trovava maggiori consensi anche negli Stati Uniti. Nacque la CEE ( comunità economica europea), il nuovo organismo avrebbe dovuto promuovere una crescita stabile e duratura al continente. L’unione doganale avrebbe costituito la pre-condizione per l’integrazione generale a seguire. I due trattati, firmati a Roma il 25 marzo 1957, entrarono in vigore il 1° gennaio 1958. Nel 2007 è stato celebrato il 50°anniversario tra i Trattati di Roma. Quanto è cambiato il clima da allora chi poteva immaginare che gli euroscettici potessero creare il clima di disfattismo che oggi stiamo vivendo.

Giuliana Pontini Scuola Secondaria di 1^ grado “Michelangelo” Bari classe  2B 

17 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account