LA TECNOLOGIA NEL MONDO

La tecnologia studia come poter realizzare tutti gli oggetti che noi usiamo ogni giorno: tutto ciò che riguarda gli oggetti è campo di studio della tecnologia. L’uomo primitivo viveva in un ambiente completamente naturale, utilizzando gli oggetti che la natura gli offriva. L’uomo è un essere intelligente e creativo, per cui presto ha cominciato a costruirsi degli oggetti che gli permettevano di far fronte alle proprie necessità e di soddisfare i propri bisogni, migliorando le proprie condizioni di vita: dalla prima clava di legno ai vestiti, dagli utensili di pietra scheggiata alle palafitte, alle canoe. Costruire significa prendere un materiale e trasformarlo in un oggetto utile. La tecnologia è nata nel preciso momento in cui l’uomo, avendo bisogno di un oggetto particolare che non trovava in natura, cominciò a pensare al modo come poterlo costruire. È importante imparare a conoscere gli oggetti, perché essi fanno parte della nostra vita, determinano le nostre abitudini e il nostro modo di vivere.Oggi , invece, la tecnologia è molto più sviluppata; ad esempio tanti anni fa esistevano solo cabine telefoniche e telefoni fissi, successivamente iniziarono ad essere prodotti i primi telefoni mobili, fino ai modelli tecnologicamente avanzati dei nostri giorni.Tutta questa tecnologia va a discapito del singolo lavoratore, perché i robot e le macchine tecnologicamente avanzate possono fare il lavoro di tanti lavoratori nello stesso tempo: si sviluppa, per tanto, il fenomeno della disoccupazione.Questo veloce sviluppo ha portato lati positivi e negativi della tecnologia in tutto il mondo. Quello che succede in un angolo del mondo si diffonde immediatamente grazie ad internet e ai social. Ormai non si usano più le lettere per comunicare, ma la mail e whatsapp. È cambiato il modo di studio, il modo di fare delle ricerche: mentre prima si cercava nella enciclopedia ora esistono enciclopedie online. Se da una parte tutta  questa tecnologia porta ad una maggiore rapidità e diffusione delle informazioni e dei contatti anche tra zone lontanissime del globo, dall’altra a sostituito alcuni dei veri e principi della vita sociale come il rispetto e la privacy, ma soprattutto ha portato a sostituirei rapporti interpersonali con quelli virtuali creando i presupposti per una reale non socializzazione. Roberta Bianchi e Gaia Cucci 1^B

2 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account