Il corrucolo, simbolo di rinascita primaverile
?

Ogni paese ha le proprie tradizioni, le proprie usanze e i propri riti propiziatori per ogni periodo dell’anno. Pasqua è quel periodo in cui la religione ha un senso particolare perché si unisce alla morte e resurrezione di Gesù ma anche alla rinascita primaverile della natura che accoglie il richiamo della nuova stagione. Natura e religione s’incontrano, dunque, anche in gastronomia dove ogni pietanza diventa simbolo. Sin dai tempi dei nonni e bisnonni, a Ceglie Messapica, il dolce principale pasquale era il corrucolo, un uovo lesso incastonato in pasta frolla.

Le nonne ci raccontano che il corrucolo veniva mangiato di pasquetta perché simbolo di fertilità e di nuova vita; sostituiva le uova di cioccolata di oggi, perché le famiglie erano più povere. I bambini più bravi meritavano un corrucolo più grande, quello con l’uovo di papera. Veniva chiamato ‘scorcial iove’ cioè uovo sbucciato perché, una volta mangiata la pasta frolla, si sbucciava l’uovo e anche lo stesso giorno di pasquetta veniva chiamato così.

Noi alunni della classe 5 b, prima delle vacanze pasquali, abbiamo provato a prepararlo.

Le mamme ci hanno aiutato portando già la pasta frolla ( composta da 1kg di zucchero,15 uova, 500g di margarina, 100g di ammoniaca, la farina che si assorbe  e uova sode).

Le maestre ci hanno consegnato l’uovo sodo e la pasta frolla. In questo momento è iniziato il vero divertimento! Abbiamo preparato la base e sopra abbiamo messo l’uovo sodo. Subito dopo potevamo iniziare a decorare l’uovo con trecce, strisce, creare dei piccoli cestini….insomma abbiamo dato spazio alla nostra creatività e alla fine abbiamo abbellito il tutto con codette di zucchero variopinto.

Sono state molte le emozioni, ma quella principale è stata la gratificazione per aver provato una nuova esperienza, aver assaporato le vecchie tradizioni e creato un rapporto con la Pasqua del passato, quella dei nostri nonni.

 

Chiarelli Margherita,  Elia Sonia,  Vitale Giulia,

Classe 5B Secondo Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica (Br)

Plesso Scuola Primaria ‘G. Bosco’

31 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account