IO MANGIO… A MENSA
3

 

Noi alunni della classe V B , del plesso G. Bosco, frequentiamo il tempo pieno, pertanto mangiamo da circa 5 anni, dal lunedì al venerdì alla mensa scolastica.

Questo momento fa parte della nostra vita; dopo una mattinata di lavoro scolastico, sentiamo il profumo del cibo e gustiamo le pietanze parlando con gli amici e condividiamo emozioni. Il “menù Mediterraneo” è deciso e controllato dal nutrizionista che distribuisce nel pasto le proteine, le vitamine e i carboidrati necessari, in modo che noi possiamo crescere forti e sani. Il cibo della mensa è genuino, sano e fresco. Generalmente noi siamo abituati a mangiare tutto ciò che ci piace: amidi, zuccheri e grassi ma spesso ciò che ci piace fa male alla nostra salute! Perciò alcuni bambini non assaggiano il cibo e vedendo i legumi o le verdure allontanano il piatto.

Non mangiare in maniera corretta o non mangiare proprio è dannoso alla nostra salute e non è rispettoso nei confronti delle persone che non hanno da sfamarsi. A loro piacerebbe avere un bel piatto caldo e una mensa per stare insieme agli amici. Noi abbiamo una grande opportunità ad avere questo, ma spesso non lo rispettiamo. Molti prodotti della mensa sono biologici, a filiera corta e molto genuini. La carne, i latticini, la frutta e le verdure vengono consegnati giornalmente. Si utilizzano solo prodotti italiani e di qualità preferendo quelli pugliesi. “Si fa attenzione ai bambini celiaci o allergici che seguono una dieta personalizzata” _dice la nostra cuoca Martina mostrando prodotti come: l’ olio di Villa Castelli, i legumi biologici e le mozzarelle di Noci. E’ bello mangiare a scuola perché durante il pranzo stiamo insieme, ci rilassiamo, chiacchieriamo e ci divertiamo; a casa invece durante i pasti principali spesso c’è il televisore acceso che non ci consente di raccontare le nostre cose, le nostre giornate. Possiamo concludere che la mensa a volte è meglio del pranzo fatto a casa perché ci educa a consumare una corretta alimentazione. Abbiamo invitato in classe la dott.ssa Vanessa Santoro per parlarci di una sana alimentazione in età preadolescenziale. Ci ha detto che la salute dipende dallo stile di vita che ognuno di noi segue e dall’ alimentazione. L’ energia prodotta dagli alimenti serve per il cambio delle cellule che muoiono ogni giorno e per svolgere bene le attività. L’ alimentazione moderna si basa su: prodotti sottoposti a pesticidi, cibi raffinati e con aggiunta esagerata di zuccheri e sali. Viviamo in un ambiente automatizzato cioè usiamo: auto, ascensori, videogiochi e assumiamo più cibo di quanto ne serve e certe volte non facciamo la colazione al mattino facendo, per la fame, spuntini con “cibo spazzatura”. Ma allora cosa dobbiamo fare per mangiare sano? Bisogna seguire una “dieta mediterranea” varia e mista con tutte le verdure e i legumi che dovremmo imparare a mangiare per crescere sani.

Classe 5B Secondo Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica (Br)

Plesso Scuola primaria ‘G. Bosco’

 

27 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account