Gli effetti della brexit sugli italiani nel Regno Unito

In seguito al referendum del 23 giugno 2016, i cittadini del Regno Unito hanno deciso di lasciare l’Unione Europea. Se sui risvolti economico finanziari britannici ci sono ancora stime e opinioni, sugli effetti che la brexit ha provocato agli italiani residenti nel Regno Unito non ci sono dubbi. Molti italiani hanno fatto richiesta della carta di residenza permanente, primo passo per ottenere la residenza britannica ma ma nuove norme rendono questa richiesta un processo burocratico  praticamente impossibile, soltanto il formulario è lungo 85 pagine, bisogna fornire una miriade di documenti ed una cronologia di tutti i viaggi che si sono fatti oltre la Manica. Questo scoraggia oltre 600’000 cittadini italiani residenti a Londra che si trovano costretti a tornare in patria o trasferirsi in altri paesi membri dell’unione. Prima della brexit tutti pensavano di poter restare nel Regno Unito per sempre in virtù del passaporto europeo, ma quando il regno unito si sarà reso totalmente indipendente dall’unione, questo non varrà più. Ai cittadini italiani non resta che sperare in delle concessioni da parte delle camere inglesi. Infine gli studenti che vorranno studiare in un università britannica dovranno sperare in un accordo che non li penalizzi, in caso contrario , si applicheranno le regole attualmente previste per gli studenti extra U.E. che comporteranno l’abolizione di tutti i benefici goduti ed un aumento delle tasse universitarie che potranno arrivare fino a 36’600 sterline all’anno.

Andrea Mattoni 4D Liceo Fermi Bari

9 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account