QUANDO LA TECNOLOGIA È AL SERVIZIO DELLA SCUOLA

Negli ultimi decenni ci si è chiesti se una delle innovazioni necessarie alla scuola fosse quella di introdurre strumenti tecnologici, per intervallare la didattica tradizionale con quella alternativa. Ma il confronto fra differenti generazioni esaspera la difficoltà di integrare i nuovi mezzi tecnologici nella quotidianità di insegnanti e alunni, vincolando gli strumenti ad un uso spesso svogliato e superficiale, privo di alcun incentivo.

Alcuni docenti criticano fortemente la famosa “didattica alternativa”, poiché vengono esaltate la capacità di ricerca e la rielaborazione dei contenuti, a discapito della capacità di memorizzazione ed esposizione di contenuti personali, senza tralasciare la perdita di creatività. In realtà, però, per poter utilizzare correttamente i mezzi che ci vengono proposti, è richiesta una conoscenza piuttosto approfondita dei temi da trattare e, di conseguenza, un buon livello di conoscenza della lingua italiana e dell’esatto significato delle parole da utilizzare:ne consegue che, dietro ogni ricerca, vi è un lavoro molto minuzioso.

Non tutti i docenti, però, criticano la tecnologia; alcuni ,infatti, vedono in essa una grande opportunità e ritengono possa costituire il futuro. Alcuni docenti ormai basano la maggior parte delle proprie lezioni su power point e mappe concettuali, avendo ottimi riscontri durante le interrogazioni dei propri alunni, poiché questi saranno agevolati nell’esposizione, potendo contare su di un percorso segnato già dal proprio docente.

Inoltre a favore della tecnologia gioca il fatto che non esistono quasi più lavori che escludano in toto l’uso di ritrovati tecnologici: usare e padroneggiare al meglio il computer sin da piccoli prepara sicuramente al futuro e alla sfera lavorativa.

Giulia Franco

Classe IV H

Liceo Scientifico Statale Enrico Fermi – Bari

 

6 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account