UNA SCUOLA TUTTA DA SCOPRIRE: grazie alla digitalizzazione nuovi metodi di apprendimento

Nel mondo globale dove tutto è a portata di un click, la scuola italiana procede come una lenta lumaca che a colpi di riforme tenta di approcciarsi alla digitalizzazione, cioè l’applicazione della tecnologia più innovativa agli strumenti didattici.
La scuola deve considerare quelli che sono i bisogni dei ragazzi, i quali non chiedono altro che seguire le proprie passioni e usare gli strumenti del loro tempo.
Dagli zaini ai tablet, dalle lavagne alle LIM con una connessione wi-fi sempre disponibile, sono proprio questi i pilastri su cui la scuola del futuro si baserà.
Ma quanto è lontano questo futuro?
Già da alcuni anni questo modello di scuola sta prendendo piede in molti istituti italiani, tra i quali anche la nostra scuola. Un primo passo è stato fatto dotando alcune classi (poche) della LIM, dopo c’è stata l’introduzione del registro elettronico utilizzato non solo per comunicare i compiti e i voti, ma anche per condividere materiale tra i docenti e gli allievi; sono seguiti numerosi corsi di formazione per i docenti, fino ad arrivare alla nascita della classe digitale. In questa classe alunni e docenti utilizzano i tablet, le spiegazioni vengono fatte con la LIM, i libri sono sostituiti dai digital-book interattivi che con l’aiuto di mappe, schemi, esercizi, approfondimenti, video rendono più dinamiche e coinvolgenti le lezioni, quindi l’alunno da soggetto passivo diventa attivo.
Presto scuola 2.0 trasformati da lumaca in ghepardo, vorremmo tutti quanti avere le stesse opportunità!

D. Amatulli, V. Recupero, L. Savino (IIIC)

21 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account