CINQUE STELLE DI POPULISMO

L’iniziativa da parte del movimento 5 stelle di abbandonare i loro alleati antieuropeisti inglesi dell’Ukip- i quali si accingono a lasciare il Parlamento Europeo dopo la brexit- con l’obiettivo di allearsi con i liberal-democratici dell’Alde è stato presentato dagli stessi grillini come un’azione mirata a mantenere una posizione di riguardo nell’Europarlamento. Ma questa politica non si addice molto a quella ‘candida e pura’ che i pentastellati tanto professano: assomiglia, piuttosto, alla politica di uno dei tanti partiti opportunisti che i grillini attaccano. Di sicuro gli scandali intorno al comune di Roma e alla sindaca Virginia Raggi non giocano a favore del Movimento. Il comico genovese e i suoi non risultano penalizzati da ciò né a livello di popolarità né di consensi. Questo è possibile grazie alla politica populista a cui il movimento pentastellato fa capo. Una politica che trova il suo apice nello scontento della popolazione, la quale accetta soluzioni – talvolta assurde – purché non provengano dall’establishment. Essendo fondato su di un fenomeno  variabile, qual è l’insoddisfazione popolare, questo sistema non può schierarsi se non contro chi è al comando. In Italia vige un governo delle larghe  intese – ;voluto dall’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al momento della sua rielezione – perciò  il movimento cinque stelle non ha la possibilità di schierarsi in opposizione all’establishment. Così I Grillini scalano la montagna del populismo  senza imbracatura e sono, di conseguenza, probabilmente destinati a precipitare.

Arcangelo Peconio IV C

Liceo Scientifico Statale Enrico Fermi – Bari

4 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account