LA STORIA DELLA CHAMPIONS LEAGUE

La UEFA Champions League o Coppa dei Campioni d’Europa è il più prestigioso torneo internazionale calcistico in Europa per squadre di club maschili. La formula iniziale era quella di partite con un’ eliminazione diretta, ad eccezione della finale, disputata in gara unica, i turni precedenti (sedicesimi, ottavi, quarti di finale, semifinali) erano giocati con gare di andata e ritorno. In caso di parità, era prevista una terza partita (spareggio) da giocare in altra nazione. Nel caso vi fossero più di trentadue squadre ai nastri di partenza, quelle con il coefficiente UEFA più basso dovevano spareggiare per entrare a far parte del tabellone principale. Chi vinceva il torneo aveva il diritto di partecipare all’edizione dell’anno successivo; inoltre, fino al 1961-1962 se la vincitrice della Coppa dei Campioni era anche campione nazionale, partecipava la squadra che si classificava seconda nel campionato della vincitrice della Coppa. La formula del torneo non cambiò per oltre trent’anni: l’unica novità fu l’introduzione negli anni ’70 dei gol fuori casa. Furono anche introdotti i tempi supplementari e gli eventuali tiri di rigore per le situazioni di parità. Il primo cambiamento alla formula si ebbe nel 1991-1992, quando furono previsti due gruppi di qualificazione all’italiana di quattro squadre ciascuna. Il pubblico dimostrò di gradire la novità, tanto che nella successiva stagione 1992-1993 l’UEFA diede a questi nuovi raggruppamenti il nome UEFA Champions League, registrandone un logo e un inno ufficiale. Nel 1997 furono introdotte anche le seconde squadre classificate ai maggiori campionati europei e nel 1999 la porta della Champions League venne aperta anche alle terze classificate delle sei principali federazioni e alle quarte classificate delle migliori tre. Il format fu ampliato con ben due fasi a gironi seguite da due turni ad eliminazione più la finale.

 

CLASSE 2A

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account