« L’EUROPE NE SE FERA PAS D’UN COUP » (Schuman)

 

Quando il 9 maggio 1950, il ministro degli Esteri francese lesse la dichiarazione che proponeva la creazione di una comunità europea del carbone e dell’acciaio, per fare in modo che tra Paesi come la Francia e la Germania, storicamente rivali, una guerra diventasse non solo impensabile ma materialmente impossibile, sembrava la scontata citazione di un discorso politico.

Infatti, oggi, non abbiamo ancora raggiunto l’obiettivo della vera Europa, ma  Schuman sarebbe sicuramente fiero dei passi avanti che abbiamo compiuto nel corso di questi sessantasette anni. Basti pensare allo spazio Schengen e all’istituzione della moneta unica che permettono a milioni di merci di circolare liberamente senza dazi doganali e frontiere interne e a milioni di persone di viaggiare, comodamente, senza dover effettuare un cambio di moneta, scambiando, anzi, modi di vita, culture e stili sociali. Abbiamo, ormai, politiche comuni in ogni settore economico: dall’agricoltura all’ambiente; dal commercio all’occupazione; dall’energia all’istruzione; dalla cultura allo sport, perché un Parlamento Europeo legifera per tutti gli Stati membri e quindi per tutti noi.

Attualmente, i componenti della UE sono ventotto perché, nel corso degli anni, ai primi sei Paesi fondatori della CECA, si sono aggiunti altri Stati che hanno deciso di credere nell’Europa. Un’Europa che si è impegnata per la pace, per la riconciliazione, per la democrazia e per i diritti umani al punto da vincere, nel 2012, il premio Nobel per la pace, grazie alla capacità di trasformare questo continente da un palcoscenico di guerra ad uno di pace.

Festeggiare l’Europa il 9 Maggio, significa condividere tutti i traguardi che sono stati raggiunti e continuare a credere che altri ne raggiungeremo. Magari qualche protagonista si perderà per strada, così come anche qualche stella…, ma qualcuno guarderà anche con rammarico al nostro comune cammino.

Schuman, saresti fiero di noi?

 

Arianna Matteo 3D Scuola Secondaria di I Grado “Michelangelo” Bari

38 voti totali
1 Comment
  1. Pasquale Bellomo 7 mesi ago

    Mi piace
    4 maggio 2017

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account