“L’UNIONE”… fa la forza

 

Nel nostro tempo regna l’ostilità, sia tra i singoli individui, sia tra interi stati nello scacchiere internazionale. In questo clima dove la rabbia e la tensione si tagliano col coltello e la diplomazia viene sempre meno, c’è però uno spiraglio di luce: l’unione e la solidarietà. Il 9 maggio si festeggia la Festa dell’Europa per ricordare un importante concetto: “l’unione fa la forza”. Ed è proprio vero. Questo non è solo un aforisma proveniente da chissà quale filosofo, bensì il  riassunto di una semplice legge della sopravvivenza in 5 parole. Bisogna unire le proprie forze per essere ancora piú potenti di quanto lo si è già da soli. L’Europa è una dimostrazione lampante di ciò che ho scritto nelle righe precedenti: gli stati che fanno parte dell’UE non hanno chissà quale grande potere, sia economico che politico, presi singolarmente, ma l’unione garantisce dei diritti e impone dei doveri a tutti gli stati membri che si giovano del commercio libero, a livello economico, e dell’aiuto militare, a livello politico. Ricordiamo che la prima organizzazione sovranazionale in Europa, ovvero la CECA, è nata in seguito alla seconda guerra mondiale, dalla volontà di prevenire una nuova guerra. E sin da quando essa nacque i paesi membri hanno trovato davanti a loro un cammino da intraprendere che porta ad una crescita economica e al sostegno dai paesi amici piuttosto che al disprezzo e all’ostilità da altri. Perciò ora che il mondo è governato da dittatori(penso a Kim Jong Un in Corea del Nord e Assad in Siria) e da aspiranti dittatori (penso a Trump…) ricordiamoci della volontà di smettere con la guerra e andare verso il progresso insieme. Quella stessa volontà che  Altiero Spinelli, Jean Monnet ed altre illustri menti 60 anni fa avevano e che ora si sta affievolendo. Ricordiamoci dei terribili fatti che sono accaduti nel corso dei secoli a causa dell’ostilità perché chi dimentica la storia è destinato a riviverla.

 

Andrea Lisco Scuola Secondaria di 1^ grado “Michelangelo” Bari classe  3^F

6 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account