La musica ha potere
Oggi la musica fa parte della vita di tutti i giovani; la sentono ovunque e non riescono a vivere senza; li accompagna durante la giornata, li aiuta a dimenticare le delusioni e a superare le loro paure. La musica sta perdendo il ruolo di veicolo di messaggi ed emozioni, di espressione artistica come pittura, scrittura e le altre arti “maggiori”, e sta diventando un mero sottofondo delle nostre giornate. La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi contemporaneamente  nostalgia e speranza. Per gli adolescenti, la musica è un metodo per uscire dalla monotonia di tutti i giorni ed entrare in un nuovo mondo che ci accoglie, quel mondo migliore che li fa stare meglio e che a volte gli offre ripari immaginari. Il sociologo Finarotti sostiene che i giovani non ascoltano la musica ma la “abitano” perché essa offre un riparo rispetto al mondo, alla società che è e resta terra straniera.Il mondo senza la musica sarebbe in bianco e nero perché questa  “compagna” colora la vita di tutti e fa sognare ad occhi aperti. Come diceva Johann Sebastian Bach: “La musica aiuta a non sentire dentro, il silenzio che c’è fuori”.

Classi III A e III F

foto 1

DIDASCALIA: La musica apre il cassetto dei sogni con la sua “chiave di violino”.

2 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account