Storia della ferrovia di Puglia e Basilicata

Le F.A.L. (Ferrovie Appulo Lucane) S.r.l. sono una rete ferroviaria a semplice binario ed a scartamento ridotto di proprietà del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti italiano nata nel 2001 dalla scissione della M.C.L. (Società Mediterranea Calabro Lucane) in due Gestioni Governative delle ferrovie della Calabria(F.C.) e della F.A.L.

Le tratte ferroviarie affidate alla società F.A.L., ricadono nei territori della Puglia e della Basilicata e sono suddivise in tre linee: la Bari-Matera (76 chilometri) entrata in esercizio il 9 Agosto 1915 per iniziativa della società italiana per le strade ferrate del mediterraneo e prolungata nel 1928 e nel 1932 rispettivamente fino a Miglionico e Montalbano Jonico, raggiungendo una lunghezza di 142 chilometri; le linee Altamura-Avigliano Lucania ed Avigliano città-Potenza, invece, sono state attivate in fase successiva fra il 1930 e il 1934.

Le F.A.L. gestiscono anche una rete automobilistica che sviluppa oltre 1000 chilometri di linea, 250 dei quali dislocati  in Puglia.

L’azienda ha come obiettivo principale offrire servizi adeguati ed ha come standard qualitativo la sicurezza del viaggio, la sicurezza personale e patrimoniale del viaggiatore,la regolarità dei servizi e la pulizia, il comfort del pendolare e i servizi per il viaggiatore disabile.

Dopo aver appreso queste informazioni, posso assicurare a tutti i pendolari che potranno usufruire di un servizio di trasporto eccellente e funzionale.

Valentina Pappagallo IC

22 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account