NOI TRASPORTIAMO IL BUON UMORE

Il cioccolato, alimento più consumato al mondo, è definito dai Maya cibo degli dei, tesoro che i conquistatori spagnoli importarono dopo la scoperta dell’America di Colombo. Il cacao, da cui si ricava l’originale bevanda, era coltivato in Messico, quando vi arrivò Cortès, mentre Aztechi e Maya ne usavano le fave come moneta. All’inizio la costosa cioccolata era una bevanda aristocratica riservata ai sovrani, solo nel 600, abbassatosi il prezzo, si diffuse tra i borghesi. Ha molti effetti benefici: ricercatori americani hanno sperimentato che la sostanza in esso contenuta riduce l’evoluzione del tumore del 50%, alcune molecole del cacao infatti aiutano a inibire la proliferazione di cellule tumorali nell’intestino, cura diverse malattie come l’Alzheimer, il morbo di Parkinson e porta buon umore. Visitando Bruxelles, ci si può fermare ad assaporare il famoso cioccolato belga in una cioccolateria del Grand Place, centro cittadino Patrimonio dell’Unesco. In giro per il Belgio si ha la presenza di cioccolaterie, oltre 2000 negozi specializzati nella vendita. Noi abbiamo avuto l’occasione di conoscere e confrontarci con Gianfranco Laera, titolare della Dulciar, azienda nocese specializzata nella produzione del cioccolato, da sempre punto di riferimento per l’esclusività dei prodotti, che mirano alla qualità.
L’azienda nasce nel 1977 ed offre lavoro a circa trenta dipendenti nelle tre diverse sedi: due a Noci e una a Martina Franca.
Gianfranco Laera ci ha spiegato come avviene la produzione: l’albero, originario dell’America meridionale, viene chiamato Teobroma Cacao, è un sempreverde, alto circa dieci metri che fornisce dai venti ai cinquanta frutti all’anno, da cui poi sarà estratta la polpa, che, essiccata, prenderà il nome di fava di cacao. Dopo le varie fasi di lavorazione si può gustare attraverso i cinque sensi il cioccolato al latte, fondente, bianco con l’aggiunta anche di vanillina, noci, nocciole, riso soffiato, ciliegie, peperoncino.
Pastore Giusy
Plesso scuola secondaria di 1°

 

20170429_100809 (1)

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account