PUGLIA “A TUTTA BIRRA”

Una delle produzioni artigianali con le quali ultimamente la Puglia si è imposta all’attenzione nazionale e non, è quella della birra artigianale. Inutile ricordare che si tratta di una bevanda alcolica di antichissima origine; i più antichi documenti sulla sua fabbricazione risalgono alla civiltà sumerica e dunque la sua nascita si colloca geograficamente nel Vicino Oriente. La civiltà greca e romana non conoscono che in maniera marginale l’uso della birra, contrapponendosi alle civiltà nord-europee che hanno in essa la bevanda più diffusa. Questa contrapposizione permane per tutto il Medioevo e oltre. Nell’Alto Medioevo la produzione della birra avviene nell’ambito dell’economia domestica: case contadine e urbane, abbazie, aziende regie. Nei secoli centrali del Medioevo la sua fabbricazione esce dall’ambito domestico e dell’autoconsumo e nelle città si affermano apposite corporazioni che controllano le fasi di lavorazione e di commercio della birra. Fino al Tardo Medioevo essa viene aromatizzata con erbe, con spezie, con frutti, con la pece, con la resina. Questi aromi, mescolati a cereali di volta in volta diversi (orzo, avena, frumento ecc.) danno origine a bevande anche molto diverse: diverse le consistenze, la pastosità e la gradazione alcolica, generalmente più alta di quella attuale. Dal XV secolo l’impiego del luppolo (conosciuto già da secoli) si diffonde al punto di soppiantare le altre erbe aromatiche; al contempo va diffondendosi l’uso del termine “birra” nei dialetti volgari, distinto dalla tradizionale denominazione cervisia, cervogia (di ascendenza latina).  La sua recentissima storia ha visto invece un fiorire di marchi di birre artigianali a carattere locale nella nostra Puglia, la quale si arricchisce di un ulteriore elemento di fascino e di interesse legato ai suoi sapori e al suo dinamismo culturale. Si tratta di un aspetto nuovo, che accresce il fascino di questa regione la cui tradizione culinaria sta esercitando da un po’ di tempo in qua un notevole potere seduttivo sui forestieri, i quali possono assaporare piatti tipici eccellenti accompagnati egregiamente da birre artigianali di elevata qualità. E dunque troviamo birrifici artigianali in territorio di Foggia, nel Gargano, nel Barese, nel Tarantino, nel Salento. Ciascun territorio offre varianti con sapori, aromi e gradazioni caratteristici. Siamo in presenza di prodotti a Km 0 che testimoniano al contempo la capacità innovativa e la tradizione che connotano le nostre terre e che fanno di esse una tessera coloratissima e determinante per la composizione di quel mosaico che è  il nostro Bel Paese.

5^Aes

17 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account