Povertà Per Diversi Motivi

Io ho sempre pensato che in base ai titoli di studio ci si regolava tra ricchi e poveri anche perché soprattutto in Italia se non si ha un buon titolo di studio non si trova lavoro e senza lavoro non si guadagna e non guadagnando si vive in uno stato di povertà. In poche parole la povertà è la condizione di singole persone , che si trovano ad avere , un accesso limitato a beni essenziali e primari cioè: servizi sociali d importanza vitale. Noi tutti abbiamo già affrontato un argomento riguardante la povertà, però in quel caso abbiamo parlato di persone che hanno una tv enorme c+o l’iphone 7 e dicono che sono poveri, e che poi ci sono persone che hanno bisogno veramente di soldi e che gli vengono tolti; una cosa ingiusta.
Però dalla frase iniziale che ho letto del brano “La povertà non è una fatalità” (la povertà è organizzata) mi ha portato a pensare che la nostra povertà deriva soprattutto dalle decisione sbagliate di chi ci governa.
Ed è a punto il governo la nostra rovina, perché usa i nostri soldi a loro scopo.
In questo momento anche io o no meglio la mia famiglia sta passando un momento di povertà e dico no io perché non mi fanno mancare mai niente.
La nostra povertà deriva dalla perdita di lavoro di mio padre, ed è per questo che siamo sostenuti a mia nonna e dagli affitti.
Andrea Sperti 3^E

6 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account