Freddo di tempesta

Al di fuori delle trasparenti finestre della classe si scorgeva un cielo celeste e soleggiato, che non faceva presagire minimamente la temperatura al di là delle mura scolastiche. All’esterno c’era un clima gelido, che faceva assomigliare l’intera Bari ad una lastra di ghiaccio; le persone camminavano per le strade tutte imbacuccate, vestite con ogni genere di indumento pesante, per non beccarsi qualche malanno.

Fuori, al cortile della scuola, i ragazzi sembravano dei ghiaccioli ambulanti, con le mani viola congelate dal vento freddo.

I grossi nuvoloni neri minacciavano di piovere da un momento all’altro; di solito le nuvole vanno e vengono ma queste non volevano proprio smuoversi dal grosso manto celeste, impedendoci di vedere il sole e le stelle, tanto da non riuscire più a riconoscere il posto dove ti trovi.

La gente che si sveglia durante questo maltempo, si deprime, e durante il giorno spera che un fine raggio di sole gli illumini la giornata.

Speriamo che questa ondata di freddo finisca presto, altrimenti di questo passo l’intera città diventerà uguale al Polo Nord!

 

Mattia Patruno 1^ A

6 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account