L’ITALIA NON E’ UN PAESE PER GIOVANI

L’Italia non è un paese per giovani : i ragazzi non trovano lavoro e questo comporta una “conflittuale” convivenza con i genitori, che sono costretti a mantenere non solo se stessi, ma anche i propri figli per tutta la vita. L’Italia non è un paese per giovani non solo per questo motivo, ma anche perché vi sono numerose discriminazioni verso quelle nuove generazioni che non credono più nell’ideale della famiglia composta da madre e padre, ma da due persone dello stesso sesso e ciò comporta quindi  pettegolezzi all’interno della società che non riesce ad accettare questo nuovo cambiamento.

Quante volte al giorno ci capita di parlare di libertà? Ma allora la libertà non dovrebbe partire proprio da queste piccole cose e quindi accettare il fatto che non tutti la pensiamo allo stesso modo?

Ma come possono cambiare le nuove generazioni se poi la mentalità di quelle vecchie è sempre la stessa? Si potrebbe partire proprio dall’istruzione. Non tutti i ragazzi hanno la possibilità di studiare all’università, sia per gli elevati costi sia per un test d’ingresso che non tutti riescono a superare, magari non per la difficoltà, ma per l’ansia che in quel momento c’è sicuramente.

Concludiamo, infine, dicendo che anche se al giorno d’oggi l’Italia non è un paese per giovani, in futuro saranno i giovani stessi a cambiarla.

Giulia Lobuono 3 E

4 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account