Cronaca. Allerta a Macerata: Luca Traini in isolamento.

(Pignola)-L’episodio è avvenuto sabato 3 febbraio 2018 quando Luca Traini ha sparso il panico nella città di Macerata. “Ho sentito per l’ennesima volta la storia della ragazza uccisa e fatta a pezzi da un nigeriano. Ho aperto la cassaforte e ho preso la pistola.” Questo è ciò che ha detto il ventottenne alla radio, usando tali parole come giustificazione per la sparatoria da lui compiuta su un gruppo sconosciuto di nigeriani. Allo stesso Traiani è stato inoltre contestato un porto d’armi abusivo. Si dice che la causa dell’attentato sia il razzismo, dato che l’uomo faceva parte di organizzazioni politiche di estrema destra. Ora l’attentatore si trova nel penitenziario di Montacuto, dove è detenuto anche Innocent Oseghale, l’assassino di Pamela Mastropietro, la ragazza del cui omicidio Traiani si sarebbe a suo dire vendicato.Si presume, infatti, che la causa scatenante sia proprio l’omicidio di questa ragazza, uccisa, tagliata a pezzettini e deposta in due trolley. Il fatto è accaduto il 31 gennaio, giorno in cui fu ritrovato il corpo della diciottenne di Roma. La ragazza si trovava nelle Marche per disintossicarsi, si era allontanata dall’edificio senza cellulare e documenti. Con sé aveva solo un trolley rosso. Innocent Oseghale è stato in prima udienza accusato di omicidio volontario e poi di omicidio e occultamento del cadavere. Oseghale inoltre era già noto alle forze dell’ordine per attività di spaccio e si trova in Italia con un permesso di soggiorno scaduto.

Angela Rosa, 3 C

razzismo

6
6 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account