Net neutrality: Trump rivoluziona le regole dell’economia digitale
img.file_1

Internet è l’immagine della libertà: offre l’opportunità di farsi una cultura, ma c’è anche il rischio di cadere nelle reti della pedopornografia. La libertà, tanto desiderabile, ha assunto connotati troppo leggeri: essa ha un peso e quando siamo davvero liberi, ovvero lasciati a noi stessi, non siamo sempre in grado di gestirla. Le catene, le prigioni, non solo le scegliamo di volta in volta ma le desideriamo, come scrisse più di 400 anni fa Étienne de La Boétie. Nel famoso mito di Platone, ad esempio, il filosofo, che spezza le catene e conosce la verità delle cose, quando rientra nella caverna per avvertire e liberare gli altri, viene creduto pazzo e poi ucciso dagli stessi prigionieri. Un esempio più recente? La net neutrality è un principio giuridico secondo cui gli operatori devono rendere ugualmente accessibili tutti i contenuti web e a nessun fornitore di servizi può essere garantita una velocità maggiore per arrivare all’utente finale. Trump manipolando la Fcc, Federal Communications Commission, l’ha cancellata con un colpo di spugna. Si sono preferite le catene alla libertà totale, si è preferito chiudere l’orizzonte: i provider, a seconda dei propri interessi, potranno far pagare extra agli utenti per alcuni servizi. L’Europa consentirà questa operazione di “cartello”? Nel 2015 si è espressa a favore del mantenimento del principio di neutralità della rete, ma quel regolamento, piuttosto vago e generico, fu approvato solo dopo la decisione americana dello stesso anno. Succederà la stessa cosa? Sul tema l’Europa non ha mai maturato una consapevolezza granitica, quindi il rischio c’è. In Italia, dove i lavori digitali non hanno un inquadramento fiscale, il tasso di analfabetismo digitale è ancora troppo alto, la classe politica è vecchia e ostacola il progresso, l’abolizione della net neutrality passerebbe inosservata. Ma non possiamo permettere che questo accada: internet non deve seguire i principi del denaro, ma dell’originalità dell’idea e della qualità del contenuto. L’Europa imboccherà la strada della libertà o l’autostrada a pedaggio dell’informazione?

Sara Intini IIA C

1
1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account