Ancora un progetto con il Team Katabasis
L'evento Dammi mille dati

L’evento Dammi mille dati

Nella Settimana dell’Amministrazione Aperta in un evento pubblico nell’auditorium B. Markiewicz, Il Team Katabasis, classe III A del Liceo classico “G.T. Giordani” di monte Sant’Angelo, ha presentato il proprio progetto alla presenza di studenti del triennio del’Istituto e di autorità pubbliche.

La SAA è stata sul territorio nazionale occasione di riflessione sulla cultura e la pratica di Accountability, Trasparenza, e Partecipazione, energia e motore di un vero sistema democratico, come l’ATP in campo biologico è l’energia e il motore delle cellule. Ad essa si è collegata la III fase del progetto Asoc, A Scuola di Opencoesione, in cui con attività di monitoraggio civico gli studenti, analizzando i dati sul portale di Opencoesione, scoprono come i fondi europei sono spesi sul territorio. Quest’anno è la volta del Team Katabasis, con il monitoraggio del restauro di S. Antonio (ex chiesa di S. Stefano) e delle cripte di S. Francesco. Da mesi raccoglie informazioni e dati da fonti scritte e orali e il 10 febbraio in un incontro pubblico ha illustrato il lavoro sugli ambienti recuperati e sui dati di contesto (turismo e demografia). A seguire gli interventi del DS, prof. F. Di Palma, del prof. S. Vergura, (Politecnico di Bari), del sindaco dr. P. d’Arienzo e del Pres. del Cons. Com. G. Vergura.

“Chi si occupa della cosa pubblica non deve aver paura di essere valutato, perché la valutazione induce al miglioramento. Gli open data sono per i politici un momento di valutazione”: così il Sindaco, a commento della presentazione, sottolinea la necessità per l’amministrazione di affrontare la gestione dei beni restaurati, perché siano vere risorse per la comunità. Il prof. S. Vergura ha invece parlato degli open data come opportunità per trovare le soluzioni adatte alle proprie esigenze di sviluppo: “Sta alle intelligenze della collettività trasformare i dati in valore aggiunto”. Sentirsi legati al territorio e offrirgli un contributo è dovere di tutti. Questo è l’invito che accogliamo.

Accarrino Leonardo, Armillotta Pietro, Azzarone Alice, Biscari Pio, Gentile Matteo, Impagnatiello Maria Pina, Masulli Leonardo, Romano Antonia

6
6 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account