LA RETE NON SCHERZA La violenza del web Il cyberbullismo

Alla dipendenza dai social, si sa, specie i ragazzi non riescono a sottrarsi perché fuori da essi si sentono ‘esclusi’. Su questa base sociologica si innesta il cyberbullismo, che consiste nell’attacco offensivo e sistematico mediante la rete. Anche se a volte inizia con una semplice presa in giro, può trasformarsi però in un incubo: a differenza del classico bullo, il cyberbullo può infatti colpirti anche a casa, ogni volta che sei online. Del cyberbullismo, per la legge 71/2017 reato passibile di denuncia penale (tra le pene, l’oscuramento dell’account o il risarcimento della vittima), sono protagonisti un “leone da tastiera” e la sua preda, e co-protagonisti gli osservatori, che potrebbero fare la differenza non rimanendo a guardare e diventando solidali con la vittima. A volte si può essere anche complici inconsapevoli semplicemente girando, commentando, linkando messaggi offensivi. Anche la scuola può fare qualcosa individuando fra i docenti un referente con il compito di coordinare le iniziative di prevenzione e di contrasto del fenomeno.

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account