La visita a BARI VECCHIA

Io infatti non vado molto spesso a Bari Vecchia e questa gita è stata un’opportunità per conoscere meglio la mia città. Una delle cose che mi è piaciuto di più vedere è stata la statua di San Nicola, protettore di Bari. Nella Basilica abbiamo acceso delle candele e abbiamo dato un’offerta. Giù nella cripta abbiamo ammirato la “Colonna Sacra” e sentito dei fedeli ortodossi che cantavano le loro preghiere. Il lungomare è stata un’altra parte della visita che mi è piaciuta molto; lo abbiamo attraversato e abbiamo visto i cippi: le colonne che sono dei resti della Via Traiana e sono circondate da un prato. Statua di San Nicola con tre sfere dorate, attributo frequente del Vescovo di Myra.
Il loro significato risale alla storia del Santo che, prima ancora di essere consacrato vescovo, venne a conoscere il caso di una famiglia nobile e ricca, caduta in miseria. Il padre, vergognoso dello stato di povertà in cui versava,
decise di avviare le figlie alla prostituzione. Nicola, nascostamente, lasciò scivolare dalla finestra dell’abitazione dell’uomo tre palle d’oro con le quali il padre poté maritare le figlie e risparmiare loro l’onta della prostituzione.

Silvia Ranghino 2^ B

san

8
8 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account