Batterio killer avanza con gravi danni all’olivicoltura S.O.S nel Salento

Allarme! Il nostro Salento sta per perdere il secolare “patrimonio aureo” rappresentato dalle numerose campagne di uliveti che garantiscono una generosa produzione di olio. “Xylella” è il batterio che sta provocando gravi danni  a milioni di  piante. Ettari ed ettari di oliveti sono infestati dal batterio che attaccando i vasi linfatici provoca il disseccamento della pianta. Notevoli sono le ripercussioni sull’ambiente, sull’economia e sulle tradizioni culturali delle zone colpite: la diminuzione della  produzione  di olio ha determinato un calo dei posti di lavoro nei frantoi e nelle aziende agricole.

Nel mese scorso la Regione Puglia ha emanato dei provvedimenti che prevedono l’eradicazione delle specie arboree colpite e l’utilizzo di pesticidi su macchia mediterranea. Si sono tentate tecniche sperimentali allo scopo di salvare gli uliveti: inoculazioni chimiche, prodotti  bio – sostenibili per rendere gli alberi nuovamente produttivi.  Sono stati praticati innesti e potature senza risultati. Mentre nella zona “Paduli” si assiste alla moria di alberi secolari e tra i tanti Comuni salentini, vengono coltivate le olive Leccine e  la varietà di olive “Celline”, specie resistenti al batterio. Nel cuore della produzione olivicola italiana, alcune aziende trattano le olive con una lavorazione a freddo  mantenendo così le proprietà organolettiche del frutto. A  Castiglione d’Otranto la coltivazione della canapa sta riscattando l’avvenire delle campagne incolte. E’ il maiale vegetale: alimento ricco di proprietà e valore nutrizionale, idoneo per la produzione di tessuti. Inoltre la pianta rigenera i terreni e non ha bisogno di concimi e diserbanti. Proprio nel nostro paese è stata avviata la costruzione della prima casa salentina in calce canapa. E’ il momento di rassegnarci ad un futuro della nostra economia in cui non si parlerà più di olivicoltura? Ai posteri l’ardua sentenza.

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account