Il flop dei trasporti: La falla nei servizi

Come tante sardine. Ogni anno alla riapertura delle scuole esplodono le proteste studentesche a causa dei disagi e dell’inefficienza dei trasporti pubblici. Gli studenti, che devono raggiungere gli istituti superiori di tutte le scuole salentine, lamentano la presenza di pullman e di treni vecchi, sporchi e obsoleti che spesso accumulano ritardi, in aggiunta alla mancanza di collegamenti diretti. Gli studenti spesso non riescono a salire sugli autobus per l’assenza di posti a sedere e sono costretti a trovare metodi alternativi per raggiungere in orario la propria scuola, evitando così i rimproveri dei docenti.

I problemi si riscontrano anche nei filobus fatti installare nella città di Lecce, per garantire a circa 15 mila persone l’efficacia del servizio. Oggi questi mezzi sono utilizzati soltanto da pochi utenti e a causa di ciò il neosindaco della capitale del barocco italiano, Carlo Salvemini, ha deciso di far smantellare l’intero impianto ormai quasi inutilizzato. E’ stato veramente uno spreco di denaro pubblico. Il tempo passa e nonostante le numerose denunce, le compagnie non cambiano il loro atteggiamento e le lamentele dei giovani sembrano essere un penoso dejà vu. Siamo sicuri che ci stiamo “muovendo” nella direzione giusta?

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account