Il cinema contro le discriminazioni

(Pignola)-Il film “Invictus”è ambientato nel periodo dell’apartheid, in Sudafrica. La vera energia del film sta in Nelson Mandela (interpretato alla perfezione da Morgan Freeman) che ha uno spirito tale da voler unire tutto il paese diviso e distrutto dal razzismo e dell’apartheid. E come unire tante persone se non proprio attraverso il rugby?
Sì, lo sport unisce e nel caso del film di Clint Eastwood è proprio il rugby a riuscire a sconfiggere l’apartheid, non con una strada semplice, ma con la lotta e la speranza nel successo. Questo film è molto significativo a parer mio, perchè mostra la saggezza e la grandezza d’animo di Nelson Mandela che, nonostante i 26 anni ingiustamente trascorsi in prigione, riesce a perdonare chi gli ha fatto del male, lasciandosi il passato alle spalle. In questo film, inoltre, due etnie che si dichiarano completamente diverse tra loro riescono a trovare qualcosa che li unisca facendoli sentire una nazione: lo sport. Invictus dimostra come i bianchi, che avevano sempre disprezzato Mandela, inizino a rispettarlo non solo come primo ministro, ma anche come uomo per il suo coraggio e la sua semplicità d’animo. Consiglio molto questo film, specialmente a chi si ritiene “diverso” e superiore dagli altri, perché questo film può davvero aprire il cuore e la mente!

Silvia Salvati, 3 C

4
4 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account