Nuovo sondaggio su chi riconosce bufale online. Fake news, half fake news e true news: chi le distingue e chi no

Nell’ultimo anno tante bufale sono circolate in rete, allo scopo di danneggiare le persone o per guadagnare denaro: dalle false guarigioni di tumori alle campagne contro i vaccini, fino alla volontà di delegittimare le istituzioni. Secondo un sondaggio di “Skuola.net” il 93% dei ragazzi tra gli 11 e i 25 anni dicono di saper distinguere tra una fake new e una true new, invece tra gli over 25 il 34% ammette di cascarci ogni volta e la percentuale sale al 55% per gli over 50. Ma i giovani sono davvero in grado di riconoscere le bufale in rete?

Ciò forse andrebbe verificato, mentre in effetti  sono evidenti tra gli over 50 maggiori difficoltà. Per arrestare la diffusione delle fake news bisognerebbe studiare il fenomeno, fare in modo che tutti abbiano gli strumenti per distinguere le fake news dalle true news, possedere spirito critico e buona conoscenza dei mezzi di comunicazione. Proprio Facebook ha a disposizione un’applicazione per rimuovere i post lesivi dalla rete così come è possibile denunciare chi pubblica o diffonde bufale

1
1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account