LIEVE RISALITA DEL TASSO DI DISSOCCUPAZIONE IN ITALIA

MILANO – Lieve risalita per il tasso di disoccupazione a gennaio. Secondo i dati diffusi dall’Istat il dato si attesta all’11,1%, in crescita di 0,2 punti percentuali rispetto a dicembre. Un aumento che non si registrava da luglio scorso. In crescita anche il numero di occupati: +25mila rispetto al mese di dicembre.

Positivo, è il dato che riguarda l’occupazione femminile: il numero di donne al lavoro sale di 37 mila unità, ma è drastico il calo degli inattivi, che tra le donne è crollato di -78 mila. Magra consolazione se si confronta il dato italiano con il resto d’Europa: il tasso di occupazione femminile  nei paesi europei vicini, è sensibilmente più alto in Germania (74,5%) e Francia (66,3%).
È il minimo dal 2011 e a livello di Eurozona non si trovano miglioramenti in misura maggiore, anche se il valore resta il terzo peggiore dell’area dopo Grecia e Spagna. Particolarmente rilevante risulta essere il confronto della situazione dei giovani 15-24enni tra il gennaio scorso e quello del 2017: crescono del 10,9% gli occupati e scendono del 14,9% i disoccupati, con un -1% degli inattivi.
Se i contratti, sono risultati in crescita rispetto a dicembre 2016, a farla da padrone sono stati ancora un volta quelli a tempo determinato (+537mila), mentre sono addirittura scesi quelli a tempo indeterminato (-117mila). In un anno i contratti firmati sono 58mila, superiori comunque ai contratti stagionali che hanno fatto +10mila.

Mezzina Stefano

Modugno Claudio 2^ O

8 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account