Com’è difficile essere un migrante

L’ immigrazione è un fenomeno molto presente in Italia che sta assumendo proporzioni sempre maggiori.
Non si ferma, infatti, il flusso di migranti, provenienti dal nord Africa, che quasi ogni giorno giungono nel nostro Paese, principalmente via mare; questo avviene perché in alcuni Paesi le condizioni di vita sono al limite: si cerca di fuggire da condizioni di estrema miseria, da guerre o da regimi autoritari che privano l’individuo della propria libertà.
Coloro che scelgono di fuggire dalla propria terra , molte volte si trovano a dover affrontare viaggi di lunghissima durata, suddivisi in tappe intermedie, con diversi mezzi e a dover percorrere lunghi tratti a piedi, a volte in condizioni estreme ai limiti della sopravivenza e con il rischio di essere catturati e imprigionati o torturati; il tutto organizzato da trafficanti senza scrupoli che speculano sulle vite di gente disperata.
Purtroppo durante il viaggio molte persone muoiono o vengono buttate in mare, e per chi arriva è anche difficile la vita nel Paese in cui si è sbarcati, perché vuol dire ricominciare da zero, ricostruire la propria vita.
Tutto questo ci fa capire quanto è difficile essere un migrante.

Daniele Panzuto
Classe 3L

2
2 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account