I giovani d’oggi e quelli di ieri!

Al giorno d’oggi è sempre più crescente la diffusione dei mezzi di comunicazione tecnologici, lasciando nell’angolo il cartaceo. Le tecnologie del nuovo secolo si rinnovano giorno dopo giorno determinando, forse tra qualche anno, la fine dell’utilizzo del cartaceo. Ma facciamo un salto nel passato, possiamo renderci conto come tutto fosse diverso e come sia stato messo da parte il ‘‘vecchio’’. Basta pensare ai primi mezzi di comunicazione come la nascita della stampa nel 1400, ad opera di Gutenberg, con questo servizio era molto più facile aggiornarsi in tempo più veloce e immediato. Questa forma di comunicazione è sopravvissuta per molti secoli, ma nonostante l’invenzione del telegrafo e la televisione, il giornale non ha mai smesso di avere la sua importanza. Ritornando un po’ al presente, prima magari si andava a comprare il giornale anche solo per uscire di casa, incontrare gli amici e farsi quattro chiacchiere al bar; con l’arrivo di Bill Gates e del suo computer, le cose cambiano e continuano a cambiare, la tecnologia si evolve sempre di più. Con tutte queste tecnologie, si è perso anche lo stare insieme, dirsi magari anche le cose negli occhi. Quando i ragazzi escono, ognuno di loro è con il proprio cellulare, non c’è dialogo. I vecchi giovani si incontravano per stare insieme, i nuovi per essere soli. Io sono pro e contro la tecnologia: a favore perché si comunica molto più velocemente, contro perché molti giovani tendono a farne una dipendenza, senza riuscirne a farne a meno. di Desiree Aprile 3I

1
1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account