Il cyberbullismo: un problema da risolvere

Il cyberbullismo è un fenomeno molto preoccupante per la nostra società. Questo bullismo “virtuale” accade soprattutto tra i ragazzi che frequentano le scuole medie e superiori, è un fenomeno in crescita, ancora oggi la cronaca registra atti di cyberbullismo. Per tentare di arginare questa piaga della società lo Stato italiano ha approvato mediante il Parlamento una legge contro questo fenomeno. Ci sono molti casi di cronaca di cyberbullismo, come il caso della quindicenne canadese Amanda Todd che per anni ha subito atti di bullismo e cyberbullismo; la vicenda di Amanda Todd è diventata famosa perché la ragazza il 7 settembre del 2012 ha pubblicato un video su youtube dal titolo “My story” con il quale, tramite una serie di flashcard, ha raccontato la sua drammatica esperienza. Il video divenne “virale”, infatti fu visto da tantissimi navigatori del web. Già dalle scuole medie la povera Amanda era vittima di bullismo e cyberbullismo ma denunciò la sua vicenda solo quando frequentava il secondo superiore presso la scuola secondaria CABE di Coquitlam, istituto per studenti con problemi di apprendimento. Il 10 ottobre 2012 Amanda venne trovata morta nella sua casa. Ho voluto ricordare questa terribile vicenda perché ha scosso l’opinione pubblica ed ha fatto capire come sia pericoloso questo fenomeno. Io penso che la scuola debba attivarsi per limitare il fenomeno del cyberbullismo, aiutare le povere vittime che hanno questo problema nella loro vita sociale.
Antonio Leoce 3O

0
0 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account