LE PIDDICHEDDE, DOLCE TIPICO DELLA PASQUA CEGLIESE
piddichedde

Il periodo di Pasqua è sinonimo di rinascita che coincide con la Resurrezione del Signore, di risveglio della natura con le gemme sugli alberi che avvisano del loro ritorno. Le famiglie di una volta in primavera osavano anche in cucina mettendo in atto dei veri e propri riti per la preparazione del cibo. Mia nonna è nata nel 1941 ed era la seconda di quattro figli. A quei tempi si lavorava nei campi tutto l’anno, dalla mattina alla sera. Ci si aiutava l’un l’altra sia nelle faccende di casa sia nei lavori. E quando arrivavano le feste erano tutti contenti perché ci si dedicava a fare dei dolci tutti insieme ed era quindi un momento di condivisione, che faceva rompere la monotonia dei giorni.

Le ho chiesto qual era, per esempio, il dolce tipico pasquale che le piaceva preparare insieme alla sua famiglia e mi ha raccontato che preparavano le cosiddette “PIDDICHEDDE”, una sorta di grande tarallone, molto friabile, glassato. Si prendevano uova e farina e si impastavano insieme; si tenevano a riposare per un po’ di tempo e poi si procedeva a dare una forma circolare; in seguito si lessavano e si mettevano ad asciugare, si incidevano lateralmente e si infornavano. Infine si ricoprivano con glassa di zucchero bianco. Era un dolce con un lungo procedimento e un’attenta preparazione e ogni membro della famiglia aveva un ruolo e un compito ben preciso per la buona riuscita della ricetta. Nonostante fosse un dolce tanto atteso, si poteva mangiare solo il giorno di Pasqua, perché conteneva le uova e nel periodo di Quaresima si rispettava la tradizione religiosa di non mangiare alcuni alimenti. Dal momento che  bisognava aspettare la Pasqua successiva per poterle rifare, ne mangiavano poco alla volta per assaporarle quante più tempo possibile.

 

Delia Chirico,  5B,

Secondo Istituto Comprensivo Statale di Ceglie Messapica (BR)

Scuola Primaria ‘G. Bosco’

32
32 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account