Le Confraternite: un collante popolare al servizio della Chiesa

foto articolo 3

Le Confraternite sorgono a Martina nel ‘500, ispirate al culto mariano. Con il Concilio di Trento si diffondono per contrastare la diffusione del protestantesimo, con attività di carità e di pietà, attraverso l’assistenza laica ai diseredati, agli orfani, alle zitelle povere, conforto per i moribondi e cura dei riti funebri.
In un contesto asfittico controllato dal duca, le Confraternite sono significativi centri di aggregazione sociale offrendo ai cittadini le uniche possibili occasioni di partecipazione democratica.
Le iscrizioni si basano sull’attività lavorativa: nell’Arciconfraternita degli Artieri possono associarsi tutti gli artigiani con esclusione dei manovali; nell’Assunta aderiscono anche i contadini; nell’Immacolata dei Nobili è necessario appartenere ad una famiglia benestante.
Notevoli sono le testimonianze architettonico-artistiche lasciate negli oratori, nelle cappelle e nelle costruzioni cimiteriali.

Classe 2^A
Scuola secondaria di primo grado
I.C. “A.R. Chiarelli”

7 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account