Alla conquista della NASA

Non si considera un cervello in fuga ma un’eccellenza italiana Giuseppe Cataldo, giovane astrofisico di Lizzano partito per l’America con un contratto di lavoro alla Nasa.Lo abbiamo intervistato.
Primo giorno alla Nasa. Ci racconti
È stato un sogno. Un’esperienza formativa, umana ed accademica. Ho collaborato con premi Nobel dimostratisi molto disponibili e ho compreso che il lavoro di gruppo, in cui ognuno mostra sue competenze e responsabilità,rispettando la gerarchia del progetto, è molto importante.
Ci sono aspetti negativi nel suo lavoro?
C’è sicuramente tanta competizione che ci obbliga a rispettare i tempi per non venire tagliati fuori. Si lavora tanto ma è un lavoro ogni giorno diverso,creativo. La competizione è sana e ci migliora.
Ci parli del suo progetto,del telescopio spaziale
Il progetto del James Webb Space Telescope ha come obiettivo lo studio dell’universo e delle prime stelle che risalirebbero a circa 550 milioni di anni dopo il Big Bang. Nel progetto ho il compito di sviluppare modelli matematici per il sistema termico del telescopio che lavora a temperature molto basse,fino allo zero assoluto.In un laboratorio queste condizioni non si possono riprodurre e quindi dobbiamo progettare dei prototipi per simularle. La nostra equipe produce anche modelli ottici, meccanici e propulsivi che coesistono e permettono di testare il telescopio prima del lancio.
Un progetto da 10 miliardi di dollari:orgoglio o timore?
Pensare di lavorare ad un progetto così costoso e rivoluzionario mi riempie di paura,data l’enorme responsabilità che comporta,perché la prova di tutto sarà la realtà. Allo stesso tempo mi riempie di orgoglio e speranza per i progetti futuri.
Chi è stato importante per il suo percorso?
Non avrei potuto ottenere questi risultati se non fossi stato incoraggiato dai miei genitori e dai miei insegnanti,dalle elementari alle superiori all’IISS Del Prete di Sava che mi hanno guidato nel realizzare il sogno di una vita.
Parlandogli abbiamo compreso che tutto è possibile, studiando.
La Redazione

4
4 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account