Ferrovie K.O. : Sud Est in crisi

Un problema del nostro Salento, è sicuramente l’inefficienza dei trasporti pubblici, ed in particolare  di quelli ferroviari. Per chi è costretto a prendere il treno, specialmente studenti, che collega il nostro paese con Gallipoli, sede di diversi Istituti superiori, spesso si registrano ritardi e disagi. Ai caselli ferroviari ci raccontano che “le cause sono dovute alle vetture mal funzionanti, in quanto di vecchia data, che spesso si guastano, creando non pochi problemi”. A causa di un incidente avvenuto ad Andria su una tratta a binario unico, i responsabili delle ferrovie Sud-Est hanno poi imposto ai macchinisti di non superare la velocità di 50 km orari e pertanto si prolunga, e non di poco, la durata dei viaggi.

Le carrozze inoltre sono poco confortevoli e a volte poco pulite. Ancora oggi gli orari dei treni non consentono agli studenti di usare questo mezzo per arrivare a scuola, perché non coincidono con gli orari di apertura. A causa della chiusura di alcune stazioni, in vari paesi non sono poi più disponibili la vendita dei biglietti e la possibilità di chiedere informazioni. Tutto ciò è causa di non pochi disagi ai pendolari. La domenica inoltre non ci sono treni né in partenza né in arrivo per raggiungere il nostro Comune, Sannicola. Chi vuole comunque raggiungere la nostra cittadina è costretto a prendere un taxi. Con costi elevati. Abbiamo un territorio bellissimo sul piano paesaggistico, ma i servizi sono ancora carenti.

Gli addetti al trasporto pullman (Sud-Est e Borman) sostengono che il servizio è soddisfacente e che in seguito  migliorerà. Anche la tratta Sannicola – Lecce è servita da 6 bus, il primo parte alle 6,35 ed è utile per i pendolari che devono raggiungere il posto di lavoro e per gli studenti. Se i servizi pubblici fossero efficienti non proliferebbero i servizi navetta gestiti da privati sia per ragazzi delle scuole non servite da trasporti pubblici, che per i tanti turisti che devono raggiungere la stazione di Lecce o l’aeroporto di Brindisi. Se sviluppo vuol dire anche vie di comunicazione, c’è ancora tanto da fare nel campo dei trasporti.

1 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account