La sicurezza non può essere questione di fortuna

La mancanza di posti di lavoro è inversamente proporzionale all’ aumentare dei rischi a cui sono sottoposti i lavoratori. Nel dettaglio, la difficoltà che incontra un lavoratore a trovare un impiego lo spinge, il più delle volte, ad accettare di  lavorare in condizioni rischiose. Tanti sono i lavoratori che utilizzano apparecchiature multimediali, senza poter usufruire di pause, riportando danni posturali e alla vista. Stampanti a getto continuo in ambienti privi di areazione, polveri sottili, avvelenano lentamente chi le respira. Lavoratori notturni sottoposti a turni infernali, che raggiungono il numero impressionante di 14 ore consecutive, senza riposi compensativi. Personale medico e paramedico, insegnanti e operatori scolastici , addetti al pubblico servizio e sicurezza pubblica, anche se tutelati dall’applicazione delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro, sono oggetto di violenza gratuita da parte dei cittadini, non ultimo il caso del professore foggiano malmenato da un genitore e finito in prognosi riservata. È vero:  il lavoro nobilita l’uomo, ma spesso tornare a casa indenni è solo una questione di fortuna.

Iorio Mario

Palladinelli Tommaso

I B, “B. Pascal”

2 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account