Diciamo “no” al bullismo

A scuola abbiamo imparato che il bullismo è quando un bambino subisce prepotenze da parte di uno o più compagni, che gli dicono o fanno cose spiacevoli. Queste prepotenze possono essere molto frequenti, e chi le subisce non ha la forza di difendersi.  Spesso il bullo è più grande di età e robusto. Bullismo è anche quando qualcuno viene sempre escluso dal gruppo, perché nessuno vuole stare o giocare con lui. Purtroppo, questo fenomeno è molto diffuso, non può colpire solo noi bambini ma anche gli adolescenti. Addirittura è in continua crescita in tutta l’Europa e coinvolge un ragazzo su quattro.  Più della metà delle vittime non ne parla, perché ha paura o si vergogna. Ma così il bullismo non si sconfigge! Dobbiamo invece raccontare subito questi episodi, intervenire in aiuto di chi li subisce.  In poche parole, il bullo è come un “pallone gonfiato”: tutti insieme possiamo sgonfiarlo!

 

V C

2 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account