LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE

Dis0417-2

Sempre più preoccupanti risultano i dati sulla disoccupazione giovanile. Quali le cause? Le più comuni sono i continui cambiamenti dei metodi di produzione che oggi vedono l’avanzare dell’automazione e della tecnologia informatica e la produzione che si concentra sul profitto e sulla riduzione dei costi. La conseguenza diretta di questa politica della massimizzazione del profitto è che numerose persone finiscono per non trovare lavoro o per essere tagliate fuori perché, per età o per grado d’istruzione, non riescono ad adeguarsi alle nuove metodologie di produzione. È giusto assumere personale specializzato, ma usando esclusivamente questa mentalità si rischia di lasciare fuori dal mondo del lavoro la maggior parte delle persone poiché, oggigiorno pochi hanno una preparazione adeguata e i requisiti richiesti. Si vengono, dunque, a creare due situazioni parallele: da una parte assistiamo a licenziamenti massicci poiché l’operato dell’uomo viene sempre più sostituito dalle macchine, dall’altra vediamo che ad essere assunti sono solamente giovani con un grado di preparazione altamente specializzato. Questo si ripercuote sulla qualità della vita della popolazione che vede i redditi diminuire o direttamente annullarsi e perciò si sente minacciata. Minaccia che si manifesta in molti modi, primo tra i quali la diminuzione preoccupante delle nascite e un innalzamento dell’età in cui i giovani riescono ad ottenere la tranquillità economica che permetta loro di formare una famiglia. Sono proprio i giovani tra i 15-24 anni, infatti, che costituiscono la maggior parte dei disoccupati; questi riescono ad introdursi nel mondo del lavoro solo con incarichi temporanei o ad orario ridotto perché è richiesta un’esperienza che non può essere acquisita se non con il lavoro. Si dovrebbe dare, dunque, più opportunità e sicurezza ai giovani e permettere loro di costruirsi una vita propria e redditizia. Se non ci sarà un cambiamento, quale sarà il futuro delle nuove generazioni?

Miriam Accolti Gil 2^I

56 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account