WORKING IN SECURITY

Qualunque persona che svolga un lavoro ha il diritto di essere tutelata da eventuali rischi per la sua incolumità e per la propria salute. Dopo una lunga serie di infortuni sul posto di lavoro e di ”morti bianche” di cui ci hanno informato le cronache quotidiane per anni, in Italia nel 1994 è stata istituita la normativa in materia di sicurezza sul lavoro, che è stata poi ripresa nel 2008. Essa rappresenta un sistema di leggi soddisfacenti, ma purtroppo non è ancora attuato pienamente nè dai datori di lavoro – che lo considerano un costo aggiuntivo – nè dai lavoratori – che non sono preparati e desiderosi di esercitarlo-. La legge impone al datore di lavoro di eliminare le fonti di pericolo collegate allo svolgimento di una determinata attività lavorativa all’ interno di un determinato contesto. La normativa per le cosidette “azioni di prevenzione” prevede tre momenti fondamentali: nel primo (valutazione dei rischi) l’ impresa individua i rischi ai quali sono esposti i lavoratori; nel secondo vengono adottate le misure di sicurezza ritenute idonee ad eliminare i rischi che si distinguono in linea di massima in due grandi categorie: dispositivi di protezione collettiva (strumenti che eliminano il pericolo per tutti i lavoratori) e dispositivi di protezione individuale (attrezzature che deve indossare il lavoratore). Come terzo momento fondamentale, i lavoratori devono essere informati sui rischi ai quali sono esposti. In conclusione è indispensabile che la società faccia proprie le norme su esposte, affinchè non si legga mai più cronaca nera che riguardi il campo lavorativo.

YARI IANNELLI 3 G
LICEO SCIENTIFICO E. FERMI
BARI

9 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account