SETTIMANA SANTA a Conversano: I cantori del Miserere

La Settimana Santa sta arrivando e Conversano si prepara a rinnovare una tradizione che ormai dura da quattro secoli: la melodia delle litanie dei cantori del Miserere riecheggerà nei vicoli a ricordare il dolore dell’uomo alla notizia della morte del figlio di Dio.
Voci struggenti di uomini maturi intoneranno canti e litanie di una tradizione popolare e musicale che si stava perdendo, ma che negli anni Settanta il signor Natale Pace, un anziano la cui memoria è viva tra la popolazione conversanese, ha salvato coinvolgendo nuove forze e insegnando canti di cui non vi è spartito, tramandati di bocca in bocca. La corale deve il suo nome al canto del Miserere, alcuni versi tratti dal salmo 50 della Bibbia, probabilmente messo in musica dal compositore conversanese Ignazio Cappella, maestro di cappella della Cattedrale dal 1768 al 1803.
Attualmente i cantori sono una ventina e sono coordinati dal Signor Eugenio Giustiniani, che con un ventennio abbondante di esperienza, è colui che ha avuto l’incarico dal signor Pace di continuare l’attività della corale.
Questa tradizione viene tramandata di padre in figlio e i cantori fanno delle prove prima della settimana Santa per poi partecipare alle processioni e agli appuntamenti di questi giorni.
Il programma inizia giovedì sera con la visita alle statue dei Misteri della chiesa della Passione e dopo aver cantato ci si trasferisce al santuario di Santa Maria dell’Isola, dove è esposto il Cristo nero. La mattina, verso le sei i cantori accompagnano il crocifisso per le strade del paese, diffondendo le loro armonie che fanno da sottofondo al rito antichissimo del bacio del piede. Nel pomeriggio del venerdì santo c’è la processione dei Misteri, antiche statue raffiguranti le varie tappe della passione di Cristo,e ancora si odono le loro antiche melodie.
Questo è un programma che si ripete di anno in anno e che tutti i Conversanesi aspettano con grande fervore, rinnovando secoli di tradizione, suggestione e riti collettivi in cui si riconoscono e identificano.

8 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account