Trolley a scuola? No grazie!

Spesso si parla di sicurezza nei luoghi di lavoro, di macchine che travolgono operai, sistemi di sicurezza obsoleti, sostanze chimiche altamente nocive che creano negli addetti ai lavori problemi di diversa natura, anche irrimediabili!

Per quanto riguarda la salute e la sicurezza negli ambienti scolastici, molto spesso si punta il dito sullo stato di salute dell’edificio scolastico, senz’altro fondamentale,  per questo ci sono i tecnici delle Istituzioni preposti al controllo e alla messa in sicurezza. Noi alunni di scuola Primaria, siamo attenti e vigili sui comportamenti a rischio di infortuni negli ambienti scolastici, già cause di tragici eventi a nostri “colleghi”. Dondolarsi sulle sedie, può essere una probabile causa di tristi episodi ad alunni un po’ irrequieti ma anche i cari trolley acquistati da genitori “premurosi” possono essere causa di dolorosi incidenti.

Questi contenitori di materiale scolastico sono dei veri e propri mezzi di trasporto a rotelle per cui diventano veri ostacoli tra i banchi poiché non possono essere agganciati agli schienali delle sedie come quelli tradizionali, inoltre, le operazioni di trasporto lungo le scale per raggiungere le aule ai piani superiori sprovvisti di ascensori, diventano veramente pericolose perché di intralcio ai bambini che scendono e salgono in fila.

Ogni giorno, noi alunni che, tradizionalmente trasportiamo i libri nello zaino in spalla siamo costretti a mantenerci a debita distanza dallo “zaino-veicolo” che ci precede o rischia di investirci alle spalle nella discesa lungo le scale.

Certo, le Associazioni dei genitori hanno più volte attenzionato il problema del peso degli zaini, ma, in fondo gli accordi tra noi e insegnanti hanno sempre funzionato cosicché, con un po’ di organizzazione e giudizio si può evitare di portare a casa tanto materiale ma solo quello utile per i compiti.

Crediamo che i trolley siano scomodi e più pericolosi degli zaini sia perché costringono a sbilanciare il corpo verso un lato e, come spiegato precedentemente sono dei veri “veicoli a rotelle” che non possono circolare tra i pedoni.

Il materiale scolastico deve essere funzionale e attento alla salute di noi bambini e non il frutto di mode e tendenze commerciali.

Istituto Comprensivo “ P.P. Mennea” Classe quinta sez. A docente Maria Cavaliere

53 voti totali
1 Comment
  1. Dinunno1409 7 mesi ago

    Questo articolo è molto interessante

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account