Professione: INSEGNANTE

Coloro che decidono di diventare insegnanti devono avere molte capacità: saper coinvolgere gli studenti, avere buoni titoli di studio, spiegare bene, esprimersi con termini giusti e appropriati.
Ma, nonostante tutto questo, gli studenti di oggi sembrano molto disinteressati a qualsiasi materia venga loro proposta, quindi la sfida più grande di un docente è creare un rapporto con gli studenti, in modo tale da invogliarli a studiare e a seguire le lezioni.
Molti maestri, ma soprattutto professori, creano volutamente una distanza tra loro e gli alunni, sono poco sensibili ai bisogni degli alunni, hanno un modo di insegnare faticoso, cioè difficile da seguire, le loro lezioni sembrano non finire mai. Altri invece sono più gioiosi, più disponibili, più entusiasti, fanno studiare ed imparare la propria materia facendo divertire. E’giusto insegnare in entrambi i modi, anche se il 99% degli alunni potendo scegliere preferirebbe il secondo. Certamente per alcuni ragazzi servono dei metodi più rigidi, altrimenti scambiano la scuola per un gioco e non si impegnano. Se si adotta come unico modello quello dell’ insegnante severo e rigido, gli studenti finiscono per vedere il professore come un “dittatore”, come qualcuno che cerca di ostacolare la loro libertà, che vuole tutti gli alunni uguali e per questo motivo non lo ascoltano ed iniziano a non impegnarsi nella sua materia.
Per concludere l’ insegnante dovrebbe saper equilibrare “il bastone e la carota” per far nascere nello studente la passione per la conoscenza.

Ameglio Camilla II C

13 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account