Fenomeno Immigrazione

Come sappiamo, il fenomeno dell’immigrazione è in forte crescita, e una domanda sorge spontanea. Portano vantaggi o svantaggi? Questo fenomeno per quanto possa sembrare che porti svantaggi, ha anche dei vantaggi. Il primo è sicuramente lo scambio culturale o l’integrazione fra due culture diverse. Questo comprende lo scambio di conoscenze, tradizioni e competenze fra i due paese. Il secondo può essere quello di avere nuove opportunità e conoscenze di lavoro, perché con lo scambio di culture si possono apprendere tante cose nuove che possono servire ad avere nuovi spiragli di lavoro. Un altro vantaggio è sicuramente la distribuzione della popolazione, facendo aumentare il numero demografico (solo quello quelli aventi il diritto d’asilo) . L’Italia oggi è un sogno per molti, ma in passato non fu così, tra 800 e 900 gli italiani sono stati protagonisti di grandi flussi migratori. L’emigrazione italiana iniziò in modo consistente dopo l’Unità, quando circa 11.000.000 di italiani se ne andarono con vecchie navi dirigendosi verso i paesi dell’America Latina, Brasile, Argentina, perché lì c’era una maggiore richiesta di manodopera nelle industrie e perché in quei paesi erano abbondanti le terre incolte. Con la rotta fra Turchia e Grecia praticamente chiusa, il sogno dei migranti di raggiungere l’Europa passa sempre di più per la Libia, Italia e mediterraneo. È aumentato circa del 40% rispetto al 2016, il flusso migratorio. La maggior parte di questi migranti viene dall’Africa occidentale: Senegalesi, nigeriani, guineani. Nel 2016 sono stati circa 20.000 . A seguito dell’accordo tra l’Unione Europea e Turchia nel 2017 il numero degli arrivi tramite questa rotta è sceso a circa 363.000, in contemporaneo è salito il numero di migranti provenienti dal mediterraneo, da 20.000 a circa 50.000 . Il presidente americano Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo in cui chiede l’immediata costruzione di una barriera fisica sul confine meridionale (Messico). Il motivo di questa scelta è molto chiara; lui mette l’America al primo posto (America first), un po’ come faceva Hitler con la Germania. Trump per evitare traffico di persone clandestine provenienti dal Messico, ha pensato di erigere questo muro che differenzia gli Stati. Il presidente Francese Emanuelle Macron ha rispedito al loro paese d’origine almeno 400 migranti in due giorni. Sono stati rispediti perché erano clandestini. Stessa cosa hanno fatto gli Austriaci al Brennero, confine tra Austria e Italia, e gli svizzeri alle frontiere di Como e ai valichi Lombardi. Insomma hanno bloccato quasi tutti gli accessi dall’Italia via terra.

Angelo Perulli 3^C

7
7 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account