Francesco Marcone vittima di mafia. Un giustiziere della legalità.

Francesco Marcone nacque a Foggia nel 1937,marcone  foto  poco dopo si trasferì a Troia con la sua famiglia dove vennero accolti in una piccola villetta.

I suoi genitori gli avevano insegnato il rispetto delle regole, anche se era diventato orfano di padre a soli otto anni.

La sua adolescenza la passò giocando e divertendosi con gli amici ma anche proteggendo i ragazzi più deboli e prendendosela con i prepotenti. Egli non si divertiva soltanto ma andava anche in chiesa e per tutti era come un fratello maggiore.

Lavorò in molte città d’Italia e poi venne trasferito a Cerignola dove stette per diciassette anni, nel 1992 ritornò a Foggia dove divenne capo dei Registri di Foggia. Il 22 marzo 1995 fece una denuncia poiché alcune persone non avevano pagato le tasse. Il 31 marzo dello stesso anno venne ucciso nel portone di casa sua alle 19:10 con due colpi di pistola alla nuca, con sé portava una cartellina contenente tutte le prove che aveva trovato e che avrebbe dovuto consegnare il giorno dopo alla polizia.

Le indagini furono condotte da un magistrato senza esperienza e tutt’oggi, a distanza di ventitre anni, non si sa ancora chi sia il colpevole.

 

 

Foggia, 3 aprile 2018                                                                                                Sofia La Salandra

48
48 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account