La cultura della legalità, ruolo della famiglia e della scuola. Il bullismo, la mafia, il cyberbullismo.

La legalità consiste nel rispetto delle regole e delle leggi scritte nella Costituzione italiana. La cultura della legalità si apprende in famiglia e a scuola. I genitori hanno l’obbligo di insegnare ai propri figli il rispetto per gli altri e per le regole. Le insegnanti hanno il dovere di educare gli alunni al rispetto reciproco. Ogni bambino, fin dalla nascita possiede dei diritti e dei doveri. Purtroppo, ci sono persone che seguono un’altra cultura: quella dell’illegalità. I mafiosi e i delinquenti sono abituati fin da piccoli ad avere tutto senza fatica, senza sacrifici. Per loro è più facile rubare un cellulare che guadagnarselo andando a lavorare, queste sono persone molto pericolose. Totò Riina uccise Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, privando le loro famiglie degli affetti più cari. Tra i bambini ci sono i cosiddetti “bulli” che pensano di essere forti, quando in realtà non lo sono, probabilmente nascono in famiglie dove regna la violenza o semplicemente vogliono sentirsi più forti. Il bullismo è una piccola forma di mafia che può essere sconfitta solo rimanendo in gruppo e rifiutando gli ordini del bullo. Diffuso in questo periodo è il cyberbullismo, controllato da pirati della rete che truffano le persone e alle volte costringono i bambini a fare qualcosa che non vogliono, minacciandoli di morte o di fare del male ai loro genitori. La rete amplifica le cattiverie dei bulli. La debolezza delle vittime diventa virale. La sofferenza e la solitudine prevale su tutto il resto e la disperazione ti fa desiderare di essere invisibile. La rete rende le vittime più vulnerabili in un mondo che forse tanto virtuale alla fine non è…….. Nella vita prima di avere dei diritti bisogna avere dei doveri, verso la propria famiglia, la scuola, la società e soprattutto verso i più deboli: i bambini, gli anziani e gli ammalati. I genitori dovrebbero insegnare cosa significa vivere rispettando i diritti altrui. Dare l’esempio e rispettare le regole sembrerebbe una cosa molto semplice, ma purtroppo, nella realtà è molto complicato. Non si nasce con una cultura alla legalità, questa si apprende durante l’infanzia e l’adolescenza e durerà per tutta la vita.

Loiodice Chiara 5^ A

62
62 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account