“Su Youtube mi chiamano negro”

La testimonianza di Luis Enrique,20 anni :

“Su Youtube mi chiamano negro”

Ha 20 anni e vive in Italia ,in Umbria, da quando ne aveva 4.Un diploma all’ Istituto Tecnico Economico e la passione per l’ informatica. Aprì un canale su Youtube nel 2015, perché uno dei suoi sogni era quello di diventare videomaker. Ha persino sviluppato un gioco, da cima a fondo. “Ho voluto cimentarmi in questo mondo-racconta-così ho cominciato a fare video da gaming e anche qualche vlog”. L’ inizio di una modesta popolarità che lo ha portato a superare i cinquantamila iscritti è stato Pokèmon Go. Un suo video divenne virale, a quel punto però, invece che aprirsi per Luis una finestra di orgoglio, è iniziato un periodo difficile. “Un periodo di odio e razzismo in cui sono caduto a piedi pari” ha spiegato. Parlava di fronte alla telecamera senza paura, perché per lui il colore della pelle è solo un dettaglio. Invece è diventato bersaglio degli insulti più spregevoli. “Ad ogni video in cui mi si vede la faccia, corrispondono centinaia di insulti sul colore della mia pelle. Mi chiedono: Ma come mai ogni tanto compare un negro nel video?”. Solo perché, come molti altri, seguiva una passione senza mai arrendersi.

 

Anis Ben Cheikh 2H

5 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724 - Privacy Policy
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account