Omicidi, pizzo e intimidazioni

Omicidi, pizzo, intimidazioni. Questa è la mafia che viene fuori dai titoli dei giornali. Diversa è però la visione della mafia nella convivenza quotidiana. Sono 12.480 i terreni confiscati alla mafia dal 1982, anno dell’introduzione della legge Rognoni-La Torre. Con questa venne introdotto il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso e la possibilità di applicare ai patrimoni accumulati illecitamente misure quali il sequestro e la confisca. Dal 1996 è prevista la devoluzione dei beni confiscati allo Stato, che può mantenerli o affidarli a cooperative ed enti territoriali. Intorno a una di queste cooperative ruota il film “La Nostra Terra”. Minacce e sabotaggi sono solo alcune delle difficoltà da affrontare. Perché mafia non è solo il boss. Non sono solo le persone che vanno in giro con la pistola. Mafia è la cultura di chi è abituato ad abbassare la testa per paura. È questa la riflessione che il regista vuole stimolare in noi. Perché la battaglia più difficile da vincere non è quella con la pistola, ma quella che si gioca con altre armi nella vita quotidiana.

  1. Amoruso

Alice Amoruso

5
5 voti totali
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account