Uso e abuso dei social

Uso e abuso dei social

In un mondo come quello di oggi, pieno di tecnologia, per i giovani è davvero difficile rinunciare ai social.

E’ bene, però, non starci attaccati per troppo tempo; infatti si calcola che ansia e depressione siano aumentate del 70% nei giovani negli ultimi 25 anni.

Inoltre, circa il 5% dei giovani risulta essere in uno stato di dipendenza da social in misura maggiore rispetto all’alcol e alle sigarette.

E’ vero che i social hanno creato grandi opportunità di apprendimento e stimolato la creatività, non va dimenticato,  però,  che il 20% dei teenagers e dei giovani adulti non riesce a staccare nemmeno di notte per controllare i messaggi.

Ogni ora su Facebook vengono caricati 10 milioni di foto, che rappresentano una fonte di confronto per ragazze con bassa autostima; infatti il 70% delle ragazze tra 18 e 24 anni ha pensato di ricorrere alla chirurgia estetica. I principali social che portano  a una dipendenza negativa sono: Instagram, Snapchat, Facebook, Twitter e Youtube.

Un nuovo fenomeno cresciuto a dismisura nell’era dei social è il Fear of Missing Out, in pratica la paura di venire tagliato fuori dagli eventi organizzati dagli amici, ciò porta alla necessità di essere continuamente collegati in rete con la correlata ansia.

Non è da trascurare il problema rilevante dovuto al bullismo digitale,  dove ben il 37% dei giovani viene preso di mira di frequente.  Il cyber bullismo si combina con quello”fisico” provocando depressione,  ansia e isolamento con le performance scolastiche che precipitano.

Sarebbe opportuno usare la tecnologia senza abusarne,  appellandosi ad un grande senso di responsabilità.

 

Francesco Lorusso 2H

3
3 voti totali
Edisud S.p.A., Piazza Moro 37, 70122 Bari, Cap. Soc. € 5.000.000,00 I.V. REA Bari n.192794 Iscr. Trib. Bari Reg. Soc. N. 12372 El. 1/81 P.I.e c.f. 02492480724
or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account